The water instinct blog

ARGOMENTI: Swim your best

Conosciamo meglio Giuseppe Guttuso, atleta della categoria cadetti di Arena Swim Your Best.

Giuseppe Guttuso è nato il 22/09/1994 a Cagliari, vive a Quartu Sant’Elena (Cagliari).

Allenatore: Nicola Pau
Società: Promogest SCD

 

Walter Bolognani, tecnico responsabile Nazionali giovanili, dice di lui:

“Ha una classe sopra la media, immensa: ha forza e talento straordinari, uniti a grande intelligenza e capacità di fissare gli obiettivi”.

 

Segni particolare:


– viaggiatore
– vive su un’isola (amore-odio: amore per radici, odio per logistica complicata)
– studente universitario nonostante 16 allenamenti a settimana

 

Sei più specializzato nelle gare individuali, meno sulle staffette. Ti piace la solitudine?

Del nuoto mi è sempre piaciuto la competitività e l’individualità. La prima si concretizza nella continua lotta contro il tempo, da migliorare ogni volta: per questo ho scelto le discipline veloci. Individualità invece per me significa che una volta che ti tuffi devi contare soprattutto sulle tue forze. A differenza delle staffette, o degli sport di squadra, tutto dipende da te e non hai il dubbio che gli altri non stiamo dando il massimo.

 

Si riesce a studiare facendo nuoto a questi livelli?

Si riesce e si deve. Io facevo Economia, ma non riuscivo a frequentare i corsi, visto che mi alleno mattina e sera, per un totale di 16 allenamenti a settimana. Però, pur di non mollare l’università, mi sono iscritto a Scienze Politiche, facoltà che mi permette di non frequentare.

 

Passioni?

Adoro viaggiare. Spero di poterlo fare più spesso anche grazie al nuoto, ma intanto sono stato fortunato perché ho girato molto con la mia famiglia: sono stato in Messico, Brasile, Indonesia, ma anche in Europa, con Austria e Germania.

 

Vivere in Sardegna è un limite?

Da un certo punto di vista sì, perché di fatto, per spostarsi, bisogna sempre prendere un aereo e noleggiare un’auto, con i costi che aumentano. Per esempio se devo fare un meeting a Milano. Però è la mia terra e la terra della mia famiglia: con tutti i suoi pregi e i suoi difetti la amo.


LEAVE A REPLY

Leave a comment